" La Formulazione" - Il Closlieu

Vai ai contenuti

Menu principale:

" La Formulazione"

Cos'è il Closlieu

Cos’è la formulazione.

La Formulazione è l’espressione della Memoria Organica e non è riservata solo all’infanzia.
Con questo termine viene designata una manifestazione che attinge dal profondo della persona, indipendentemente da ogni apporto esterno, e che non invoca alcun destinatario.

Tale fenomeno scoperto da Arno Stern  e fino ad allora sconosciuto, è una manifestazione incomparabile, strutturata, universale.
Incomparabile perché non accostabile ne all’arte, ne alla psicologia.
Strutturata perché ha un codice proprio e programmato.
Universale perché sfugge ai condizionamenti etici, etnici, climatici, culturali, e si manifesta ovunque nel mondo.

La spontaneità è la condizione dell’emergere della Formulazione.
Al contrario dell’arte la Formulazione è un linguaggio plastico senza funzione di comunicazione.

Abituati a vedere nella traccia dipinta un prodotto da esibire, un’opera d’arte, un oggetto da giudicare, abbiamo perso l’entusiasmo primordiale che si prova di fronte alla bellezza di un atto naturale.

La Formulazione funziona secondo tre principi di base:  L’Evoluzione, la Simultaneità di manifestazioni di diversa natura e le Reiterazioni.








 
 

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Tratto dal libro di Arno Stern "I BAMBINI SENZA ETA'"  Luni Editrice, Milano 1995
Titolo originale: "Les Enfants du Closlieu" Ed. Hommes et Groupes, Paris 19

Cap. V - "Quaderno di Semiologia dell'Espressione"

LA FORMULAZIONE
I 70 ELEMENTI DEL SUO REPERTORIO FORMALE




LA  FORMULAZIONE – 70 gli elementi del suo repertorio formale.
Figure Primarie, Oggetti-Immagine, Figure Essenziali, fenomeni di Spazio.



.
LE  MANIFESTAZIONI  ARCAICHE  DELLA  FORMULAZIONE.




LE  FIGURE  PRIMARIE.




LE  FIGURE  PRIMARIE  E  GLI  OGGETTI-IMMAGINE.




LE  IMMAGINI  RAGIONATE.




I  PARASSITI
Oggetti che non appartengono al repertorio della formulazione.




LE .FIGURE  ESSENZIALI



I  FATTORI  DI  SPAZIO,




GLI  OGGETTI-IMMAGINE
con un'evoluzione programmata.





OGGETTI-IMMAGINE
con varie funzioni della Formulazione (ma non un’evoluzione)
L’ALBERO
( 1funzioni grammaticali )






L’ALBERO  =  17 rubriche condivise con altri oggetti-immagine aventi le stesse funzioni.

           



GIRULIS  E  PUNCTILIS che evolgono verso la figura rotonda e il tratto.




IL  SEGNO  V
e alcune giustificazioni figurative = uccello, Albero, Fiore, Figura umana e animale.
Relazione con il triangolo, la Casa.




EVOLUZIONE  DI  GIRULIS  E PUNCTILIS





LA  FIGURA  RAGGIANTE  E  LA  LISCA.              PUNTO  CENTRALE  E  LINEA ASSIALE.

           



EVOLUZIONE.

  


SEGNO E SPAZIO
Attraverso la moltiplicazione o per l'espansione.





NASC ITA  DELLO  SPAZIO  DI  LUCE  E  DELLO  SPAZIO  D’ACQUA.













 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu